venerdì 31 ottobre 2014

Cocotte di coniglio

Salutiamo il mese di ottobre con una ricetta a base di carne di coniglio. Se volete portare in tavola un piatto gustoso, completo e bello da servire, vi consiglio queste cocotte.
Morbidi tocchetti di coniglio, saporite patate, aromatico e profumato porro, e per dare una spinta in più e una gratinatura croccantina...pomodorini ricoperti di pangrattato e pecorino!!!
Una ricetta semplice e talmente sfiziosa, che piacerà a tutti, anche a chi di solito storce il naso davanti ad un piatto di carne:)


INGREDIENTI:
(di F. Castiglioni su Cucina Moderna)
800 g di sella di coniglio disossata
300 g di pomodorini ciliegia
800 g di patate
50 g di prezzemolo
200 g di cipollotti (io porri)
60 g di pecorino grattugiato
60 g di pangrattato
olio evo
rosmarino, sale e pepe

Tagliate la polpa di coniglio a bocconcini e fateli saltare a fuoco vivo in una padella con un filo d'olio finchè saranno ben rosolati su ogni parte.
Sbucciate le patate, lavatele bene sotto l'acqua corrente, riducetele a tocchetti, scottateli per qualche minuto in una padella d'acqua bollente, scolateli e metteteli ad asciugare tra 2 fogli di carta da cucina. Lavate i pomodorini e tagliateli a metà. Pulite e tritate il prezzemolo. Lavate anche qualche rametto di rosmarino, asciugatelo e sfogliatelo.
Mettete la carne di coniglio in una ciotola con metà del pecorino, le patate, i cipollotti (io porri) puliti e tagliati a rondelle, il prezzemolo, il rosmarino e l'olio rimasto. Salate, pepate e mescolate bene tutti gli ingredienti.
Distribuite il composto ottenuto in 6 cocotte monoporzione, coprite con i pomodorini e cospargeteli con il pecorino rimasto mescolato al pangrattato. Cuocete in forno a 180° per 20-25 minuti o finchè la superficie sarà ben gratinata. Togliete dal forno, lasciate riposare qualche minuto a temperatura ambiente e poi servite la preparazione direttamente nelle cocotte.


Vedo bene questa cocotte preparata anche con altra carne, pollo per esempio, oppure del maiale. Comunque sia, sono certa che sarà un successo...


Un sereno fine settimana a tutti, alla prossima...Ely...

venerdì 24 ottobre 2014

Crostata con crema al cioccolato

Nella crostata di oggi c'è un ingrediente speciale... una confettura di pere e nocciole che ho ricevuto dall'Agriturismo Cà Versa per aver vinto il loro sesto contest con la mia Torta di pere e nocciole.
Davvero un gradito regalo:) Per rendere omaggio a questa deliziosa confettura, ho realizzato questa crostata, e secondo voi qual'è l'ingrediente perfetto da abbinare a pere e nocciole?
Esatto... il cioccolato!!! Una morbida crostata che tra la pasta frolla e la golosa crema al cioccolato, ha uno strato generoso di strabuonissima confettura di pere e nocciole. Un dolce che saprà conquistarvi fetta dopo fetta, io ho fatto una fatica tremenda a resistere al bis...


INGREDIENTI:
per la frolla:
300 g di farina 00
150 g di burro
100 g di zucchero
1 uovo + 1 tuorlo
1 limone non trattato
per la crema:
2 uova + 3 tuorli
160 g di zucchero
40 g di cacao amaro
15 g di farina
650 g di latte
4 g di colla di pesce
confettura di pere e nocciole

Con la farina fare sul tavolo di lavoro una fontana, mettere al centro lo zucchero, le uova e la scorza del limone grattugiata e cominciare ad impastare. A questo punto unire il burro freddo a pezzettini e continuare ad impastare incorporando piano piano tutta la farina. Avvolgere la pasta ottenuta nella pellicola e fare riposare in frigo per almeno 30 minuti. 
Sul piano di lavoro infarinato, stendere la pasta frolla allo spessore di 4 mm, e foderare uno stampo da crostata rivestito da carta forno. Bucherellare il fondo, proteggere la pasta con un foglio di carta forno e coprire con riso o fagioli secchi. Infornare a 180° per circa 15 minuti. Eliminare i fagioli e la carta e proseguire la cottura per ulteriori 5 minuti con calore dal basso. Fare raffreddare.
Scaldare il latte. In una ciotola sbattere le uova con lo zucchero. Incorporare il cacao e la farina setacciati e stemperare con il latte caldo. Mescolare in continuazione fino ad addensale la crema su fuoco moderato. Allontanare dal calore e sciogliere la colla di pesce precedentemente ammollata in acqua fredda.
Distribuire la confettura di pere e nocciole sul guscio di frolla e versare la crema al cioccolato fatta raffreddare. Fare riposare la crostata per far rapprendere la crema e poi decorarla a piacere.


Felice fine settimana, alla prossima...Ely...

venerdì 17 ottobre 2014

Cannelloni di porri

Oggi vi offro una gustosa ricetta salata, dopo gli ultimi post dedicati al dolce, vi lascio un'idea per un pranzo o una cena particolarmente sfiziosi. Se volete preparare qualcosa di saporito e un po' diverso dal solito, ecco... cannelloni di porri in camicia di lardo!!! Niente pasta, il gustoso ripieno è racchiuso dai porri, il tutto avvolto da fettine di lardo che con la cottura in forno diventeranno deliziosamente croccanti, creando un favoloso contrasto con il morbido e succulento ripieno.
Io li ho serviti come piatto unico, un paio di cannelloni con una fresca insalata mista, un frutto di stagione e un buon dessert, magari una fettina di torta di pere e nocciole e... il pranzo è servito e... perfetto:)


INGREDIENTI:
400 g di polpa di manzo macinata
200 g di polpa di vitello macinata
200 g di fette di lardo
100 g di parmigiano grattugiato
50 g di mortadella sminuzzata
1 bicchiere di latte
2 porri
1 uovo
50 g di pangrattato
noce moscata
olio evo
sale e pepe

In una terrina raccogliere le carni macinate e amalgamatele con cura. Unite l'uovo, il pangrattato, il formaggio grattugiato, il latte e la mortadella. Profumate con una leggera grattugiata di noce moscata, salate, pepate e mescolate bene.
Mondate i porri, eliminate la parte verde e tagliate la parte radicale. Incideteli a metà nel senso della lunghezza e apriteli a libretto. Poi svuotateli leggermente, eliminando qualche foglia interna.
Lavate i porri con cura, facendo attenzione a non romperli. Quindi asciugateli e tagliateli a tocchetti per ottenere tante barchette doppie.
Farcite i porri (attenzione a non mettere troppo ripieno) e chiudeteli a cannellone. Fasciate ogni cannellone con una fetta di lardo. Sistemate i cannelloni in una teglia da forno, irrorate con un filo d'olio, infornate a 180°e fate cuocere per circa 30-35 minuti. A cottura ultimata, sfornate e servite subito.


Un sereno fine settimana, alla prossima...Ely...

venerdì 10 ottobre 2014

Cupolette con crema di zucca e mandorle

Oggi finalmente una ricetta con la mia amata zucca. Come ogni anno in questa stagione faccio scorta di zucche di tutte le qualità e dimensioni, così da potermi sbizzarrire con ricette dolci e salate. Ho pensato di dare al dolce di oggi una forma un po' diversa, una mezza sfera o cupola di pasta frolla che racchiude una deliziosa crema di zucca e mandorle, ho aggiunto anche un amaretto per dare più sprint!!! 
Un dessert che piacerà a tutti per la sua golosità e la sua forma...


INGREDIENTI:
per la frolla:
300 g di farina 00
150 g di burro
100 g di zucchero
1 uovo + 1 tuorlo
1 limone non trattato
per la crema di zucca:
600 g di polpa di zucca
370 g di latte condensato
150 g di mandorle
50 g di burro
3 uova
1 pizzico di zenzero e cannella

Con la farina fare sul tavolo di lavoro una fontana, mettere al centro lo zucchero, le uova e la scorza del limone grattugiata, cominciare ad impastare. A questo punto unire il burro freddo a pezzettini e continuare ad impastare unendo piano, piano tutta la farina. Formare una palla, avvolgerla nella pellicola e farla riposare in frigo per almeno 30 minuti.
Nel frattempo tagliare la zucca a dadini. Sciogliere il burro in una casseruola, unire la zucca, salare e cuocere per 30 minuti a fuoco basso, mescolando ogni tanto. Tritare le mandorle.
Frullare la polpa di zucca, incorporare il latte condensato, le uova, le mandorle, la cannella e lo zenzero in polvere, amalgamare bene.
Scaldare il forno a 180°, stendere la pasta frolla e con un tagliapasta rotondo, preparare dei cerchi che andranno messi nelle forme a mezza sfera. Con un tagliapasta più piccolo preparare dei cerchi che serviranno per chiudere i dolci. Riempire le mezze sfere con la crema preparata, inserire in ogni dolce un amaretto e chiudere con i dischi di frolla più piccoli sigillando bene i bordi.
Cuocere in forno per circa 20-30 minuti, sfornare e fare raffreddare su una gratella.


La decorazione è molto semplice... un po' di zucchero a velo o una spolverata di cacao per alternare gusto e colore. Potete preparare questi dolci anche con una più leggera frolla all'olio:)


Buon fine settimana, a presto...Ely...

giovedì 2 ottobre 2014

Cornetti allo yogurt

Cosa c'è di meglio che iniziare la giornata con una colazione supergolosa:) bello svegliarsi con il profumo di un delizioso dolce che cuoce nel forno, magari... un fragrante cornetto!!! Un cornetto speciale, fatto con lo yogurt, quindi con molto meno burro, ma non per questo meno buono di quello sfogliato, che di burro ne ha parecchio. La preparazione è piuttosto semplice e veloce, si può usare la macchina del pane come ho fatto io, oppure fare l'impasto a mano o con la planetaria. 
Sono deliziosamente soffici e buonissimi, provateli, vi tornerà il sorriso sulle labbra...


INGREDIENTI:
(da Più Dolci)
300 g di farina 00
100 g di manitoba
75 g di zucchero
90 g di yogurt
25 g di lievito di birra
50 g di latte tiepido
3 tuorli
30 g di liquore (io amaretto)
100 g di burro
1 pizzico di sale
gelatina di albicocche, zucchero a velo, zucchero in granella 
1 uovo per spennellare

Setacciare le farine in una capiente ciotola ed iniziare ad impastare con i tuorli. Aggiungere anche lo zucchero. Sciogliere il lievito nel latte e miscelatelo all'impasto con lo yogurt, il liquore e il pizzico di sale.
Impastate con energia, poi trasferite la pasta sul ripiano di lavoro e lavoratela a lungo aggiungendo a poco a poco anche il burro morbido.
Procedete per una decina di minuti, la pasta dovrà risultare morbida e setosa.
Coprite il panetto con pellicola e ponetelo a lievitare per circa 2 ore o fino al raddoppio del volume.
Stendete la pasta in un rettangolo di 50x25 cm e ritagliate dei triangoli di base 7 cm per 25 cm di altezza. Arrotolate i cornetti partendo dalla base. Posizionate i cornetti in una teglia rivestita da carta forno, pennellateli con l'uovo sbattuto e lasciateli lievitare fino al raddoppio.
Infornateli per 10 minuti a 180°. Quando saranno cotti e dorati, sfornateli e decorateli.


Potete rifinirli spennellandoli con della gelatina di albicocche calda... con dello zucchero a velo...o dello zucchero in granella... tutti deliziosi!!!
Ho preferito lasciarli semplici, senza farcitura, ma se volete renderli ancora più golosi, prima di dargli la forma, potete mettere della confettura a vostro gusto o del cioccolato :)


 A presto...Ely...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...