lunedì 28 luglio 2014

Delizia al cioccolato bianco

Ultima settimana di luglio di un'estate piuttosto bizzarra, sabato sembrava una giornata di novembre!!! Ho fatto andare il forno tutto il giorno e devo dire che non dava per niente fastidio. 
Per preparare questo dolce, il forno invece non vi servirà, è un dessert fresco e goloso al cioccolato bianco, che mi raccomando deve essere di buona qualità, facile e veloce da preparare tranne per il riposo in frigorifero. Decoratelo come più vi piace, io ho utilizzato della granella di nocciole caramellata e dei riccioli di cioccolato bianco e nero. Per la base ho preferito dei biscotti al cioccolato per avere un bel contrasto cromatico.
Preparatela, perchè conquisterà tutti, anche chi non è molto amante del cioccolato bianco!!!


INGREDIENTI:
1 confezione di biscotti secchi
80 g di burro
400 g di cioccolato bianco
100 g di zucchero
400 ml di panna fresca
4 albumi
6 fogli di gelatina
nocciole caramellate
riccioli di cioccolato

Ammorbidire il burro a temperatura ambiente. Tritare grossolanamente i biscotti, metterli in una ciotola, aggiungere il burro e 1 cucchiaio di acqua, quindi amalgamate con le dita tutti gli ingredienti.
Distribuite il composto in uno stampo a cerniera di 24 cm di diametro e ricopritene il fondo premendo con i polpastrelli fino a ottenere uno strato uniforme e fate riposare in frigorifero.
Ammollate la gelatina in acqua fredda per 5 minuti, strizzatela delicatamente e mettetela in una ciotola con il cioccolato tritato. Scaldate metà della panna e versatela sul composto, mescolando fino a scioglierlo e lasciate raffreddare.
Montate la panna rimasta, sbattete gli albumi a neve ferma con lo zucchero, amalgamate delicatamente alla panna e unite all'altro composto.
Versate il composto sulla base di biscotto e lasciare per 3-4 ore(meglio tutta la notte)in frigorifero.
Sformare e decorare a piacere.


Buona estate a tutti, alla prossima...Ely...


lunedì 14 luglio 2014

Confettura di prugne

Che soddisfazione questa confettura di prugne!!! E che prugne!!! Sono quelle dell'albero che ho in giardino. Quest'anno sono riuscita a coglierne circa 5 chili, ma che fatica... io sotto che davo istruzioni a mio marito arrampicato sulla scala...le foglie sono rosse e i frutti anche, quindi non è facile individuarle. Qualcuna è rimasta sull'albero sui rami più in alto, che non ci siamo fidati a raggiungere con la scala. Direi comunque che il raccolto è stato generoso.
Già pregusto le favolose colazioni e le merende che ci faremo quest'inverno con tutti questi golosi vasetti. 
Ci tenevo quindi a lasciarvi la mia ricetta di questa saporitissima e profumata confettura di prugnette selvatiche!!!


INGREDIENTI:
2 kg di prugne selvatiche
1 kg di zucchero
1 limone non trattato

Lavate molto bene le prugne e con pazienza snocciolatele. Mettete le prugne in una padella e aggiungete il succo e la scorza del limone e un po' di acqua. Fate cuocere a fuoco moderato sino a quando le prugne si sono ammorbidite, a questo punto abbassate al minimo il fuoco e aggiungete lo zucchero, mescolando molto bene sino a farlo sciogliere completamente, rialzate il fuoco e proseguite la cottura. Se necessario schiumate la superficie con un colino a maglie fitte. Per verificare se la confettura ha raggiunto la giusta consistenza, potete fare la prova con un piattino che avrete precedentemente messo nel congelatore. Versate un cucchiaino di confettura sul piattino e se non scivola e rimane compatta, è pronta. Spegnete il fuoco, togliete la scorza del limone e invasate la confettura ancora calda in vasetti precedentemente sterilizzati e asciutti, chiudete molto bene il vaso e mettetelo capovolto su un piano e lasciate raffreddare. Conservate in dispensa possibilmente al buio.


La quantità dello zucchero dipende dalla dolcezza della frutta, tenetene da parte un po' e aggiungetelo solo se ritenete non sia abbastanza dolce, regolatevi secondo il vostro gusto!!!


Felice settimana, a presto...Ely...

lunedì 7 luglio 2014

Crostatine alla crema Catalana

Eccomi finalmente con una nuova ricetta. Torno dopo una meritata e rilassante vacanza marina. E' già una settimana che sono rientrata, ma sapete benissimo quante cose ci sono da fare dopo essere stati fuori casa... valigie da svuotare, bucato da lavare e stirare, polvere che si è accumulata in ogni dove. Non ho avuto tempo per fare altro, e naturalmente chi ne fa le spese è il blog. 
Pronta per riprendere il ritmo, oggi vi offro un delizioso dolce. Amo molto i dolci al cucchiaio e soprattutto in questo periodo penso siano i dessert perfetti. Una guscio di croccante pasta brisèe che deliziosamente accoglie una cremosa crema catalana, uno strato leggero e goloso di caramello che scrocchierà sotto i denti creando un favoloso contrasto di consistenze e sapori che sono certa vi conquisterà!!!


INGREDIENTI:
(da Dolci&Co)
per la pasta brisèe:
200 g di farina 00
100 g di burro freddo
70 ml di acqua fredda
per la crema catalana:
600 ml di latte
5 tuorli
100 g di zucchero
25 g di maizena
1 stecca di cannella
zucchero di canna per la superficie

Con la farina e il burro a tocchetti preparare la brisèe aggiungendo piano piano l'acqua fredda sino ad ottenere un impasto compatto, sodo e abbastanza elastico. Avvolgere la pasta nella pellicola e fare riposare in frigorifero per almeno 40 minuti.
Intanto preparare la crema: sciogliere la maizena in poco latte freddo. In un tegame versare il latte rimasto e portare a bollore con lo zucchero e la cannella. Togliere dal fuoco, coprire, lasciare intiepidire e filtrare. Sbattere i tuorli, unire la miscela di maizena, mescolare e incorporare il latte aromatizzato. Mettere la crema sul fuoco e cuocerla lentamente, fino a quando diventa densa. Passarla il una ciotola capiente, coprire con pellicola e lasciare raffreddare.
Riprendere la pasta brisèe e stenderla abbastanza sottile tagliere dei cerchi di circa 10 cm di diametro e rivestire degli stampini da crostatina. Bucherellare il fondo della pasta con una forchetta e congelare per 15 minuti.
Coprire con carta da forno e legumi secchi, cuocere in forno preriscaldato a 190° per circa 25 minuti. Togliere i legumi, la carta da forno e fare raffreddare. Sformare le crostatine e farcirle con la crema. Spolverizzare con lo zucchero di canna, distribuendolo uniformemente, caramellare con l'apposito cannello e servire subito.


Si può preparare il guscio di queste crostatine anche con la pasta frolla. A mio avviso la brisèe essendo più neutra e meno dolce, contrasta perfettamente con la dolcezza della crema rendendo il dessert meno stucchevole e molto ma molto buono!!!


Buon lunedì, alla prossima...Ely... 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...