venerdì 31 gennaio 2014

Delizie cocco e ricotta

Questi ultimi giorni di gennaio, sono stati per me molto impegnativi e stressanti, qualche contrattempo di troppo mi ha costretto a stare fuori casa dalla mattina fino alla sera tardi. Tempo per il blog e per passare a trovarvi... zero!!! Sarà così ancora per qualche giorno quindi chiedo scusa se non sarò molto presente,e non riuscirò a passare da tutte voi, appena mi sarà possibile ricambierò come sempre e con piacere i vostri preziosi e graditi commenti!!!
Passiamo alla ricetta di oggi: due semisfere di fragrante pasta frolla che unite insieme creano una delizioso dessert ripieno di cremosa e golosa crema alla ricotta con gocce di cioccolato. Le ho rivestire di cocco per farle sembrare delle piccole palle di neve, candide dentro e fuori... visto il periodo, mi sembrano perfette!!!
INGREDIENTI PASTA FROLLA:
300 g di farina
150 g di burro
100 g di zucchero
1 uovo + 1 tuorlo
1 limone non trattato
PER LA CREMA:
ricotta q.b.
zucchero a velo q.b.
gocce di cioccolato q.b.
cocco q.b.

Con la farina fare sul tavolo di lavoro, mettere al centro le uova, lo zucchero e la scorza del limone grattugiata, cominciare ad impastare. A questo punto cominciare ad unire il burro freddo a pezzettini e finire di impastare, formare una palla, metterla nella pellicola e farla riposare in frigo per almeno 30 minuti.
Intanto preparare la crema di ricotta: mettere la ricotta in una terrina unire lo zucchero a velo e lavorare sino a creare una crema omogenea, a questo punto unire le gocce di cioccolato.
Stendere la frolla e con un tagliapasta rotondo della misura adatta, rivestire uno stampo in silicone a mezze sfere. Coprire le mezze sfere con dei piccoli pezzi di carta forno, mettere qualche fagiolo secco e cuocere in forno a 180° per circa 10-12 minuti.
Sfornare e sformare le mezze sfere e farle raffreddare su una gratella. 
Riempire le due cavità delle sfere con la crema di ricotta, passare sui bordi un po' di miele e unire le due parti di frolla. Rotolare le palline così formate nel cocco.
Potete usare la frolla che siete solite preparare, e per quanto riguarda la crema di ricotta non ci sono dosi precise, dipende da quante palline riuscite a fare!!!

Buon fine settimana, a presto...Ely...
   

lunedì 27 gennaio 2014

Tartellette all'amaretto

Nonostante sabato e domenica siano state due belle giornate, non mi sono mossa di casa. Il sole di questi giorni mi ha dato la carica giusta per occuparmi di alcuni lavoretti che rimandavo ormai da un po' di tempo. La lista delle cose che mi sono ripromessa di fare in questo inizio anno è ancora lunghetta, ma un lavoretto oggi... un lavoretto domani... spero di riuscire a spuntarla tutta!!! In ogni caso una pausa per un aromatico tea e un delizioso dolce non deve mai mancare. Perfette per l'occasione, sono queste tartellette all'amaretto... un bocconcino di piacere. Adoro l'amaretto, lo metterei ovunque, se vedo una ricetta che lo contiene, la leggo e la rileggo, tergiverso un po' e poi non c'è niente da fare, scatta la voglia e allora... inforno e gusto!!!
INGREDIENTI:
( da Più Dolci)
PASTA FROLLA:
250 g di farina
30 g di amido di mais
1 uovo
1/2 limone
125 g di burro
90 g di zucchero
FARCIA:
250 g di formaggio spalmabile
25 g di amido di mais
2 uova
120 g di zucchero
1 limone
2 cucchiai di confettura di pesche
20 amaretti
mandorle a lamelle

Pasta frolla: alle farine e allo zucchero unite il burro e formate delle briciole. Amalgamate con l'uovo, aromatizzate con la buccia grattugiata del limone e finite di impastare velocemente. Stendete la pasta, incidetela e rivestite gli stampini unti e infarinati. Rifilate la pasta sui bordi, bucherellate il fondo e velate con la confettura. Ponete in frigo per 30 minuti.
Farcia: sbattete le uova con lo zucchero, poi unite l'amido di mais. Sbattete il formaggio spalmabile con il succo e la buccia del limone. Miscelando unite le due masse. Adagiate un amaretto sul fondo delle crostatine. Versate la farcia e cospargete con le mandorle a lamelle. Infornate a 180° per 24/26 minuti. Sfornate e dopo 5 minuti sformate.
Le dosi sono per circa 20 tartellette, ho usato degli stampini di 6,5 cm di diametro. Se volete spolverizzatele con un po' di zucchero a velo!!!
Buon inizio settimana, alla prossima...Ely...

venerdì 24 gennaio 2014

Sfogliata con pere e brie

Siamo incredibilmente già arrivati all'ultimo fine settimana di gennaio, questo periodo mi è volato!!! Pare che febbraio sarà un mese piuttosto freddo, la primavera sembra ancora così lontana... ma io ci sto già facendo un pensierino!!!
La ricetta di oggi è tanto semplice quanto gustosa, pochi ingredienti che insieme danno vita ad una sfoglia che saprà conquistarvi!!! Ho utilizzato il brie, ma sarebbe perfetta anche con del taleggio o del gorgonzola. Per dare quella nota croccante che tanto mi piace, ho usato dei gherigli di noce... ci stanno benissimo!!! Vi consiglio di mangiarla tiepida in modo che il formaggio sia ancora cremoso e filante. Non vi resta quindi che provarla, ci metterete un attimo a prepararla e ancora meno a mangiarla... finirà in un batter d'occhio!!!
INGREDIENTI:
4 pere martine
250 g di brie
1 rotolo di pasta sfoglia
gherigli di noce q.b.
miele q.b.

Foderare la teglia con la pasta sfoglia. Sbucciare le pere e tagliarle e spicchi. Tagliare il brie a fettine sottili. Sulla pasta sfoglia creare uno strato di pere e brie alternate in maniera armoniosa e aggiungere qualche gheriglio di noce spezzettato.
Cuocere in forno a 180° per circa 20-25 minuti. Sfornare e con un pennello da cucina spennellare tutta la superficie con il miele, rimettere in forno per qualche minuto. Sfornare e fare raffreddare su una gratella.
 Buon fine settimana, alla prossima...Ely... 

lunedì 20 gennaio 2014

Budino al caffè

Ma quanta pioggia è venuta in questi giorni... che disastro, ho praticamente il giardino allagato!!! Queste giornate sono così cupe, umide e buie che mettono malinconia, scappa la voglia di fare qualsiasi cosa!!! Mi piace quando il pomeriggio riesco a sedermi un po' in poltrona, non importa se fuori diluvia e fa freddo, un libro in mano, un plaid sulle gambe e un delizioso dessert per addolcirmi la giornata!!!
In uno di questi pomeriggi, mi ha fatto compagnia questo delizioso budino al caffè... semplice e goloso... l'ho centellinato cucchiaino dopo cucchiaino immersa nella storia del libro che sto leggendo!!!
PREPARAZIONE:
(da Casa Alice)
In un pentolino versate il latte con la bacca di vaniglia, incisa a metà nel senso della lunghezza. Mettete sul fuoco e fate scaldare. Nel frattempo fate sciogliere il burro a fiamma bassissima facendo attenzione che non bruci; aggiungete la farina, la fecola, lo zucchero e il caffè, e mescolate bene fino a ottenere un composto ben amalgamato. Filtrate il latte caldo e versatelo sul composto; mescolate con cura, portate a ebollizione e da questo momento lasciate bollire per 5 minuti, sempre mescolando. Versate in 4 tazze da caffè e trasferite in frigorifero per almeno 3 ore.
Trascorso il tempo di riposo, servite i budini con qualche ciuffo di panna, oppure come ho fatto io, con delle candide meringhe e della granella di nocciole che danno una deliziosa nota croccante!!!
Buon inizio settimana, alla prossima...Ely...   

venerdì 17 gennaio 2014

Crema di Topinambur con quenelle alla robiola

In questi giorni ha ricominciato a piovere, non fa freddissimo, ma tutta questa umidità ti penetra nelle ossa e non fa certo bene. E qual'è la cosa che a pranzo o a cena ti riscalda, ti coccola e ti rimette in pace con il mondo??? Una corroborante crema di verdura!!! Io l'ho preparata con il topinambur, un tubero dal sapore simile al carciofo, e mica potevo servirla così sola soletta, ho pensato di accompagnarla a delle gustose quennelle di robiola e erba cipollina. Per dare la nota croccante, ho aggiunto dei sfiziosi grissini di pasta brisèe al sesamo. Per abitudine, considero queste preparazioni come piatto unico... un frutto e per me il pasto è completo e vi assicuro molto appetitoso!!!


INGREDIENTI:
500 g di topinambur
2 patate
1 scalogno
200 g di robiola
brodo vegetale q.b.
erba cipollina q.b.
sale e pepe q.b.
olio evo q.b.
pasta brisèe q.b.
sesamo q.b.

Soffriggere lo scalogno sbucciato e tagliato a pezzetti in una pentola con dell'olio extra vergine. Pulire il topinambur e tagliarlo a tocchetti, così anche le patate, unire le due verdure allo scalogno e soffriggere. A questo punto unire il brodo vegetale bollente fino a coprire le verdure e cuocere per circa 30 minuti o sino a quando le patate e il topinambur saranno morbide. Con un frullatore ad immersione, frullare le verdure sino a renderle una crema, continuare a cuocere a fiamma bassa per qualche minuto, salare e se occorre aggiungere ancora un po' di brodo.
In una scodellina, mettere la robiola, l'erba cipollina tagliata con le forbici, un pizzico di sale e amalgamare bene.
Dalla pasta brisèe ricavare con una rotella delle strisce, spennellare con dell'uovo leggermente sbattuto, spolverizzare con il sesamo e cuocere in forno a 180° sino a quando saranno dorate.
Versare la crema di topinambur nelle scodelle, con la robiola e due cucchiai formare le quennelle e adagiarle sulla crema, spolverare con del pepe e fare un giro di olio extra vergine. Servire in tavola con i grissini di brisèe.


Se non volete preparare i grissini di brisèe potete accompagnare la crema con dei crostini di pane abbrustolito, oppure con della pasta sfoglia tagliata nella forma che preferite!!!


Buon fine settimana, alla prossima...Ely...

mercoledì 15 gennaio 2014

Frullato con yogurt e ananas


Oggi ancora per voi una ricetta che coniuga gusto e leggerezza!!! Sapete quando vi prende quella voglia di qualcosa di dolce, ma non volete ingurgitare calorie su calorie? O rinunciate... e allora il malumore è in agguato, oppure fate come me... optate per un delizioso frullato, con un goloso gusto di ananas, e poi chi dice che i frullati si gustano solo in estate?!?!. Si prepara in un attimo, e vi consiglio di raddoppiare le dosi, un bicchiere non vi basterà... è profumato e cremoso, ma soprattutto light. Inutile dire che può essere preparato in diversi gusti sostituendo l'ananas con altra frutta!!! Vi saluto e virtualmente vi offro un bicchiere di goloso frullato!!!

PREPARAZIONE:
Sbucciate l'ananas avendo cura di eliminare tutti i germogli neri sotto la buccia. Tagliate la polpa a pezzetti e versateli nel mixer con lo zucchero, il succo e i semi della vaniglia ricavati raschiando l'interno del baccello.
Frullate a crema al massimo della potenza. In ultimo versate lo yogurt e frullate ancora, per omogeneizzare e rendere il tutto più cremoso. Versate il frullato in bicchieri alti e servite decorando con il baccello di vaniglia e l'ananas.
Buona giornata, alla prossima...Ely... 

lunedì 13 gennaio 2014

Arance alla vaniglia

Fedele alla promessa fatta nel mio ultimo post, cioè quella di proporre in questo periodo post abbuffate, ricette leggere ma gustose, oggi vi propongo un dessert direi poco calorico e molto ma molto goloso!!! Sono arance pelate a vivo e cotte al forno con uno sciroppo al succo d'arancia, miele e vaniglia. Fantastico il contrasto tra il dolce dello sciroppo e il leggerissimo amarognolo dato dall' albedo, che è la poca parte bianca che inevitabilmente resta nelle arance dopo il taglio. Un dessert che soddisferà la vostra voglia di dolce senza sensi di colpa!!! Provatelo!!!
INGREDIENTI X 4
8 arance
200 ml di succo di arancia
1 baccello di vaniglia
60 g di zucchero
1 cucchiaio di miele
200 g di latte
1 cucchiaio di acqua di fiori d'arancio
100 g di cioccolato fondente

Fate bollire per 2 minuti il succo di arancia in un tegame con lo zucchero, il miele e metà del baccello di vaniglia.
Sbucciate le arance a vivo, mettetele in una teglia, irroratele con lo sciroppo di arancia, e cuocetele in forno a 210° per circa 20 minuti, bagnando con il fondo di cottura. Se lo sciroppo alla fine della cottura, risulta troppo liquido, fatelo restringere un po' sul fuoco in una padellina.
Bollite il latte con l'acqua di fiori d'arancio; tagliate il cioccolato a pezzetti e mescolate, per ottenere una salsa liscia. Togliate le arance dal forno e servitele con la salsa al cioccolato.
La ricetta prevede anche una salsa di accompagnamento al cioccolato. Io ho scelto di non farla per non aggiungere calorie, ma se volete esagerare e gustarvi un dolce davvero godurioso, ve la consiglio... vi do dosi e procedimento!!!
Buon inizio settimana, alla prossima...Ely... 

venerdì 10 gennaio 2014

Sformato di panettone

La parola d'ordine in questo periodo è "riciclo"!!! Scommetto che molte di voi hanno in dispensa avanzi di panettone o pandoro!!! Bene, con questo sformato vi suggerisco un goloso modo di utilizzare il panettone, ma nulla vieta di usare anche il pandoro, e perché no resti di torte e ciambelle... sempre se vi avanzano... da me non accade mai!!!
In questo sformato, in cui come vedete ci sono anche delle deliziose fettine di mela, ho utilizzato alcune fette del mio PanDorato, che conteneva fichi, albicocche e mirtilli secchi, che hanno reso questo dolce ancora più sfizioso!!! Vi lascio la ricetta che è facile, veloce e molto buona!!!
INGREDIENTI:
(da un vecchio numero di Sale&Pepe)
300 g di panettone
6,5 dl di latte
100 g di zucchero semolato
2 cucchiai di zucchero di canna
5 uova
2 mele Golden Delicius
1 limone non trattato
4-5 cucchiai di rum (io amaretto)
una noce di burro

Tagliate il panettone a fette spesse 2 cm e sistematele sul fondo di una pirofila a bordi alti imburrata; spruzzate le fette con il liquore e distribuitevi sopra, in modo armonioso, le mele sbucciate e tagliate a fette.
Portate il latte a ebollizione con la scorza del limone e filtratelo. Sbattete le uova in una ciotola con lo zucchero semolato. Incorporate poco alla volta il latte e versate il composto ottenuto nella pirofila. Mettete la pirofila in forno a 160° per 20 minuti, quindi cospargete le mele con lo zucchero di canna e proseguite la cottura per altri 20-30 minuti o finchè il dolce avrà la consistenza di un budino e le mele saranno leggermente caramellate. Togliete lo sformato dal forno, lasciatelo raffreddare e servitelo tagliato a grossi cubi, se volete potete spolverizzare un po' di zucchero a velo.
Considerato che è una ricetta di riciclo, può essere preparata appunto, con fette di torta o di ciambella, e le mele si possono sostituire con le pere e secondo me d'estate anche con delle dolci e succose pesche... io proverò sicuramente!!!
 Felice fine settimana a tutti, alla prossima...Ely...

mercoledì 8 gennaio 2014

Clafoutis di cipolla e zucca

Sto lentamente riprendendo il ritmo, devo dire che non è facile dopo tutte le abbuffate di questo ultimo periodo. Mi risulta quasi difficile mettermi ai fornelli dopo tutto il lavoro fatto prima e durante queste feste, ma tant'è che bisogna mangiare...quindi rimbocchiamoci le maniche e ...si ricomincia!!! Cercherò di preparare e proporre piatti leggeri senza rinunciare al gusto, sarà difficile visto che ho ancora diverse cose da smaltire, panettoni e cioccolatini che mi strizzano l'occhio dalla dispensa, ignorarli sarà dura!!!
Questo clafoutis l'ho preparato prima delle feste, è un piatto semplice con pochi ingredienti che soddisfa in pieno la voglia di qualcosa di appetitoso. Consideratelo come piatto unico, vi risolverà un pranzo o una cena senza troppi sensi di colpa!!!
Tagliate la zucca a fettine. Sbucciate le cipolle e tagliatele a spicchi sottili. Mescolate in una ciotola le uova, la farina setacciata, il parmigiano grattugiato, sale e pepe. Sbattete il composto con la frusta, aggiungete il latte e la panna fino ad ottenere una pastella omogenea. Imburrate lo stampo e versatevi il composto. Aggiungete zucca, cipolle e burro a fiocchetti.
Infornate a 180° per 20 minuti, finchè il clafoutis sarà dorato.
Apri la dispensa e cambia gusto... puoi sostituire la zucca e le cipolle con altra verdura a piacere e perchè no aggiungere qualche salume o formaggio a pezzetti!!!
Felice giornata, alla prossima...Ely...

lunedì 6 gennaio 2014

Cupcake al cacao e crema alla vaniglia per Eat Parade 2013



Primo post dell'anno con uno sguardo al 2013 appena trascorso. Ripropongo la mia ricetta più cliccata del 2013 per partecipare con piacere alla bella iniziativa di Serena di Il mondo di Milla. Eat Parade è una raccolta delle ricette più cliccate dell'anno passato.
Oggi, festa della Befana, la festeggio insieme a voi con questi cupcake che virtualmente vi offro... approfitto per ringraziare tutti per gli auguri e per l'affetto con cui mi seguite sempre... grazie!!!


CUPCAKE AL CACAO E CREMA ALLA VANIGLIA
INGREDIENTI PER LA CREMA ALLA VANIGLIA:
500 g di latte fresco intero
4 tuorli
125 g di zucchero
1/2 bacca di vaniglia
40 g di maizena
FINITURA:
cioccolato cremino q.b.
panna q.b.
zucchero a velo q.b.

CREMA ALLA VANIGLIA: in un pentolino far prendere il bollore al latte con i semi della vaniglia tagliata a metà. Intanto in una ciotola, montare leggermente i tuorli con lo zucchero, unire la maizena. A questo punto versare un po' di latte caldo nella battuta di uova e mescolare, versare il tutto nel latte caldo rimanente e rimettere sul fuoco e fare addensare la crema. Versare subito in una ciotola e coprire con pellicola a contatto e fare raffreddare.
CUPCAKE AL CACAO: ammorbidite il burro a temperatura ambiente, trasferitelo in una ciotola e lavoratelo a crema con lo zucchero, utilizzando un cucchiaio di legno. Incorporatevi quindi l'uovo, lo yogurt e infine la farina setacciata con il cacao e il lievito. Adagiate 6 pirottini di carta nelle apposite cavità di uno stampo e versatevi il composto con molta cura. Cuocete in forno, preriscaldato a 170° per 20 minuti. Lasciate raffreddare su una gratella.
ASSEMBLAGGIO: una volta che il cupcake è freddo, con l'apposito attrezzo o un coltello, togliete dalla parte superiore un po' di pasta e formate una cavità. Mettete la crema alla vaniglia in una sac à poche e riempite la cavità, aggiungete un pezzetto di cioccolato e richiudete la cavità con la pasta che avete precedentemente tolto. In una ciotola montate la panna con un po' di zucchero a velo e mettetela in una sac à poche e decorate la superficie dei cupcake, rifinite con pezzettini di cioccolato.

A vostro gusto, potete unire alla crema alla vaniglia della panna montata, io ho preferito non farlo visto che già il frosting è di panna!!!


Con questa ricetta partecipo alla raccolta Eat Parade 2013 di Il mondo di Milla!!!



Buona Befana a tutti, alla prossima...Ely... 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...