martedì 8 gennaio 2013

Le Tigelle




La tigella o crescentina è un tipo di pane caratteristico dell'Appennino Modenese a base di acqua, farina, lievito e strutto.
La cottura tradizionale avveniva impilando la pasta in alternanza con dischi di terracotta (chiamati tigelle) precedentemente arroventati nel camino. Le tigelle cotte vengono tradizionalmemte consumate tagliandole a metà e imbottendole con un pesto, formato da un trito di lardo, aglio e rosmarino e con del parmigiano reggiano. Vengono anche imbottite di affettati e formaggi. Si è diffusa anche l'abitudine di utilizzare come farcitura marmellate e creme di cioccolato.
Oggi esistono in commercio delle padelle apposta per cuocere le tigelle, sono pesantissime e vanno fatte scaldare molto bene prima di mettere la pasta a cuocere. Vi assicuro che vengono delle tigelle favolose e potete sbizzarrirvi con la farictura, potete mettere tutto ciò che vi piace!!!! Vi lascio la ricetta e vi auguro una buona giornata!!!




Ingredienti:
500 g di farina 00
40 g di strutto
1/2 cubetto di lievito di birra
1/2 bustina di lievito per torte salate
150 g di latte
150 g di acqua
sale q.b.
Per il pesto:
lardo q.b.
1 spicchio d'aglio
rosmarino q.b.
affettati misti q.b.

Sbriciolare il lievito di birra sulla farina, unire l'altro lievito, lo strutto, il latte e l'acqua e per ultimo il sale. Formare una pasta bene amalgamata, lasciare lievitare coperta per 2 ore circa. Formare poi delle pagnottelle e fare lievitare di nuovo per circa 30 minuti. Fare cuocere nella apposita padella, scaldata molto bene, sino a doratura.  Preparare il pesto tritando il lardo con l'aglio e il rosmarino metterlo in un aciotola e servirlo insieme alle tigelle e agli affettati.




  E naturalmente non poteva mancare una ricca farcitura alla nutalla....una golosità!!!!


46 commenti:

  1. Ma quanto sono carine così piccine picciò :) In versione dolce o salata sono sempre una gustosa e golosa tentazione. Baci, buona giornata

    RispondiElimina
  2. Ciao Federica, è vero, dolci o salate sono sempre gustosissime!!!!
    Un abbraccio e buona giornata :))

    RispondiElimina
  3. Quella con la nutella è davvero una forte tentazione! Buonissime!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao grazie mille!!!
      Buona giornata :))

      Elimina
  4. ciao Ely, conosco le tigelle, credo di averle mangiate dalle tue parti con del prosciutto crudo. Non sapevo si potessero farcire anche con il dolce.
    Le tue sono bellissime così piccine
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sabina, quelle con la nutella sono stragolose!!!!
      Una abbraccio e buona giornata :))

      Elimina
  5. Sono buonissime e non le faccio da tanto tempo!! Mi hai fatto venire voglia!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonella, io le faccio spesso, in famiglia piacciono molto!!
      Un abbraccio e buona giornata :))

      Elimina
  6. Buonissime:) poi l'attrezzo per realizzarle secondo me cambia proprio le sorti della ricetta.. sono perfette! complimenti e buona giornata:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simona, grazie mille della visita, ricambio volentieri!!!
      Buona giornata :))

      Elimina
  7. Che bello tu hai la pistra per cuocerle! Nella versione dolce non le ho ancora provate. Mi hai fatto venire la tantazione.
    Grazie dell'idea a presto Susy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Susy, provale sia dolci che salate, sono buonissime!!!!
      Un abbraccio e buona giornata :))

      Elimina
  8. Vorrei tanto solo assaggiarle... devono essere ottime! Che fico lo stampo.. baci :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudia, con lo stampo vengono perfette!!! Se ti capita provale, sono buonissime!!!!
      Un abbraccio e buona giornata :))

      Elimina
  9. Bellissime e buonissime Ely!!
    Quanto mi piacerebbe avere la tigelliera!!
    Io personalmente le preferisco in versione salata!!
    Un bacione grande e ebuona giornata
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carmen, anche a me piacciono molto quelle salate, ci metto dentro di tutto!!!!
      Una abbraccio e buona giornata :))

      Elimina
  10. Belle!! Mi manca la piastra per farle...mi hai fatto venire una voglia di comprarla...intanto mi appunto la ricetta!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Serena, con questa ricetta vengono buonissime, provale!!!!
      Un abbraccio e buona giornata :))

      Elimina
  11. Quanto amo le tigelle! Ogni volta che vado a Bologna mi fermo sempre 'da Beppe' a Castelfranco Emilia per le sue.. con lo gnocco fritto! E adesso.. queste mi fanno venire un'acquolina tremenda!! Complimenti Ely bella!! Di cuore! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Ely, anche io adoro il gnocco fritto, lo mangio sempre quando vado in Emilia, magari lo faccio e poi posto la ricetta!!!!!
      Un abbraccio e buona giornata :))

      Elimina
  12. Bellissime, invitanti e golose! :) Su quella alla Nutella ho sbavato, giuro (so che l'immagine non è per niente bella ma è così ahahahaha :D) Un bacione e complimenti, buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valentina, grazie mille, ti auguro una buona
      giornata!!!
      Un abbraccio :))

      Elimina
  13. Ormai vivendo in Romagna da un pò mi sono avvicinata alla cultura culinaria locale. Tigelle le adoro, ma senza l'attrezzo come si può fare? Buon anno!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse si possono provare a fare su una piastra molto calda, magari vendono bene lo stesso!!!
      Buon anno anche a te :))

      Elimina
  14. Che invidiaaaa!!! No scherzo..comunque il ferro delle tigelle mi è sempre piaciuto un sacco e anche le tigelle...prima o poi....
    Bravissima...

    Un abbraccio
    Monica

    (fotocibiamo)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Monica, compralo se ti capita e preparale, vi piaceranno un sacco !!!!
      Un abbraccio e buona giornata :))

      Elimina
  15. le ho mangiate e sono buonissime ma dove posso trovare lo stampo?
    buona giornata
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alice, la tigelliera la trovi più facilmente in Emilia in qualsiasi negozio di casalinghi!!!
      Un abbraccio e buona giornata :))

      Elimina
  16. Ma daaai sei attrezzatissima, hai anche la padella apposta per farle!! Ti sono venute perfette! Complimenti! Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marzia, grazie mille, ti abbraccio e ti auguro una buona giornata :))

      Elimina
  17. Che belle , mio figlio ne và matto le faro!!
    Buon Anno!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna, prova a farle, tuo figlio sarà soddisfatto!!!!
      Un abbraccio :))

      Elimina
  18. Le adoroooo!!!! Ma non mi sono mai cimentata, anche perchè non ho la stampo, e dalle mie parti non è di facilissimo reperimento!!!! :-( Un abbraccione!!!!

    RispondiElimina
  19. Ciao Monica, è vero non è facile trovare lo stampo, io l'ho comperato in Emilia!!!
    Un abbraccio e buona serata :))

    RispondiElimina
  20. ma che buoneeeee in tutte e due le versioni,provero' a farle ma purtroppo non ho lo stampo ...un abbraccio !!!!

    RispondiElimina
  21. Ciao Maria, grazie mille e buona serata !!!!
    Un abbraccio :))

    RispondiElimina
  22. Tigelle irresistibili. Stupenda ricetta. E la farcia... aperta a ogni creatività

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fabiano, grazie mille e buona serata!!!!
      A presto :)

      Elimina
  23. L'ultima farcitura è la mia preferita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Vaty, quella con la nutella è la più golosa e coccolosa!!!!!
      Un abbraccio e buona giornata :))

      Elimina
  24. O_O mamma mia che meraviglia golosa!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Federica, grazie mille sei molto carina!!!
      Un abbraccio e buona serata :))

      Elimina
  25. Ma sono bellissime *_*
    Me le immagino calde a esaltare il profumo di una fetta di salume come si deve.
    Ma dove la posso trovare questa piastra meravigliosa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valentina, la piastra io l'ho comperata in Emilia, là si trova facilmente. Puoi provare a chiedere in qualche negozio di casalinghi ben fornito!!!!
      Un abbraccio e buona serata :))

      Elimina
  26. Ciao...ho una domanda da farti...sabato ho provato a fare le tigelle, seguendo una ricetta dove non era previsto il latte. Ho la tua stella forma per cuocerle, seguendo la ricetta ho tirato la pasta per bene e formato dei dischetti...risultato nella forma si sono bruciati e attaccati...mentre gli altri li ho scaldati nella padella, e come gusto erano buoni, ma non il classico sapore della tigella. Vorrei provare la tua ricetta, ma mi dai un consiglio su come utilizzare la forma in modo da non bruciarli? Inoltre tu prepari dei panini a quanto ho capito e poi li metti nella forma e si appiattiscono? grazie millee Simona

    RispondiElimina
  27. Ciao Simona, prova questa ricetta e vedrai che il risultato sarà perfetto!!! Qualche consiglio...
    * una volta preparato l'impasto, fallo lievitare per circa due ore
    * suddividi l'impasto in palline tutte uguali e poi fai di nuovo lievitare coperto per circa mezz'ora
    * scalda la tigelliera da ambo i lati, metti una pallina in ogni spazio, le palline si schiacceranno quando chiuderai il
    coperchio, e cuoci girando spesso la tigelliera
    Spero di esserti stata utile, e se le provi fammi sapere com'è andata:)
    Grazie della visita e torna a trovarmi...Ely

    RispondiElimina