giovedì 26 maggio 2016

Gnocchi di patate dolci con pesto di sedano

Un bel piatto di gnocchi si mangia sempre volentieri. Che ne dite però di sorprendere i vostri ospiti portando in tavola sapori nuovi e abbinamenti particolari e sfiziosi. 

Ho scelto di servire questi gnocchi di patate dolci, con un gustosissimo pesto di sedano e mandorle, che vi assicuro è una vera bontà.

Mi è piaciuto il contrasto di colori, l'abbinamento dei sapori e anche quel tocco croccantino delle mandorle tostate.

La quantità della farina dipende molto da quanta ne assorbono le patate, quindi vi consiglio di non metterla tutta subito, regolatevi voi. Teneteli belli morbidi e non lavorateli troppo, altrimenti diventano duri con la cottura.




500 g di patate dolci (batate)
150 g di farina (più quella x la spianatoia)
un cuore di sedano
50 g di mandorle
1/2 spicchio d'aglio
olio evo
sale
.............................................

Prepara il pesto: pulisci il cuore di sedano; lavalo e asciugalo accuratamente. Metti le coste e le foglie del sedano nel mixer con 1/2 bicchiere di olio e l'aglio. Frulla per qualche istante e poi unisci le mandorle, continua a frullare aggiungendo olio se necessario, fino ad ottenere un pesto cremoso e ben amalgamato.
Prepara gli gnocchi: pela le patate dolci e cuocile a vapore fino a renderle morbidissime. Schiacciale con la forchetta o usa lo schiacciapatate per ridurle in purea. Versa il tutto su una spianatoia a lascia un po' raffreddare, poi inizia ad unire la farina. Cerca di ottenere un impasto morbido e non lavorarlo troppo.
Cuoci gli gnocchi in abbondante acqua salata, e scolali quando vengono a galla. Condiscili con il pesto di sedano e spolvera il tutto con della granella di mandorle tostata in padella.


giovedì 12 maggio 2016

Torta cocco...carote...cioccolato

Una torta al cocco e carote con una glassa al cioccolato assolutamente e sorprendentemente golosa.

Un abbinamento che non avevo mai provato che mi è piaciuto molto.

Un dolce che con l'uso della farina di mandorle diventa gluten free, quindi perfetto anche per chi è intollerante al glutine.

Una copertura al cioccolato che completa il tutto e rende questo dolce irresistibile.

Una ricetta che vi consiglio di provare perchè vi conquisterà per bontà e semplicità di preparazione.




300 g di carote
3 uova
150 g di farina di mandorle
150 g di zucchero
150 g di farina di cocco
1 bustina di lievito per dolci
80 g di cioccolato fondente
2 albumi
0,30 dl di panna fresca
20 g di zucchero
..........................................

Preparate la copertura di cioccolato: tritate il cioccolato, fatelo fondere a bagnomaria a fuoco dolce,quindi toglietelo dal fuoco. Fate scaldare la panna e versatela sul cioccolato, mescolate energicamente sino ad ottenere un composto omogeneo e fate raffreddare. Montate a neve gli albumi con lo zucchero e incorporate a poco a poco al composto di cioccolato. Trasferite in frigorifero per almeno 1 ora.
Pelate le carote, grattugiatele e versatele in una terrina. Unite la farina di mandorle e quella di cocco, le uova e il lievito, amalgamate il tutto con un cucchiaio di legno.
Versate in uno stampo da 22 cm. Infornate per 10 minuti a 160°, poi portate la temperatura a 180° e cuocete per circa 30 minuti.
Lasciate raffreddare la torta. Decorate il bordo della torta con del cocco grattugiato e poi guarnite la superficie con la crema al cioccolato.


giovedì 28 aprile 2016

Millefoglie di orata

Cucino spesso il pesce, quindi cerco sempre nuove ricette per portarlo in tavola in maniera sfiziosa.
Questa ricetta è perfetta se vi piace l'orata, ma è ovviamente fattibile anche con altri tipi di pesce. E' una saporita millefoglie di orata con patate al forno e una gustosissima salsina che versata sopra, renderà il tutto umido e succoso. 
Accompagnatela con una fresca insalata e avrete un piatto completo, semplice e gustoso...



4 orate
4 patate
1 bicchierino di vino bianco secco
1 bicchiere di brodo di pesce
3 cucchiai di olio evo
1 cucchiaino di amido di mais
prezzemolo
sale e pepe
......................................

Lavare, pulire e sfilettare le orate. Preriscaldare il forno a 180°.
Pelare le patate, lavarle, asciugarle e tagliarle a rondelle sottili. Disporle in una pirofila da forno, in un unico strato, ungerle di olio, salarle e peparle leggermente, quindi arrostirle per 25 minuti.
Sciogliere l'amido di mais nel brodo. Versare il vino bianco in una padella e cuocerlo fino a farlo ridurre della metà. Aggiungere il composto di brodo e amido di mais, salare, pepare e proseguire la cottura mescolando spesso per 5 minuti. Unire un po' di prezzemolo lavato e ben tritato.
Adagiare i filetti di orata nel cestello per la cottura a vapore e cuocere per 5 minuti.
Disporre una base di patate in quattro piatti e coprite con un filetto di orata. Continuate alternando strati fino a esaurimento e ultimando con le patate. Irrorate la salsina al vino bianco e servite subito.


giovedì 21 aprile 2016

Tortini al cocco e confettura di fragole

E' tempo di fragole, è tempo di dessert semplici e colorati. La mia proposta di oggi... soffici tortini al cocco con una golosa confettura di fragole.
Come dicevo, sono sofficissimi e l'abbinamento cocco-fragole mi ha sorpreso piacevolmente, l'ho trovato davvero delizioso. Si può ovviamente variare il gusto della confettura e anche una golosa crema al cioccolato sarebbe un perfetto accompagnamento. Ho utilizzato uno stampo che ha l'incavo apposta per essere riempito, ma potete usare una semplice teglia per muffins e creare l'incavo una volta cotti.



150 g yogurt naturale
220 g zucchero
250 g farina 00
70 g farina di cocco
3 uova
1/2 bustina di lievito x dolci
3 cucchiai di olio (io di riso)
confettura di fragole
................................

Sbattere le uova con lo zucchero sino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. Versare lo yogurt, la farina setacciata con il lievito, l'olio e la farina di cocco. Amalgamare bene il tutto.
Riempire gli stampini per 3/4 e cuocere in forno caldo a 179° per circa 20 minuti.
Fare intiepidire, poi togliere i tortini dagli stampi e fare raffreddare su una gratella. Riempire l'incavo con la confettura di fragole e decorare con zucchero a velo.


giovedì 14 aprile 2016

Clafoutis di asparagi

Il clafoutis, è un classico dolce francese che si prepara con una pastella simile alle crepes. L'originale è fatto con le ciliegie nere, ma ovviamente ne esistono tantissime varianti. Anche con la versione salata ci si può davvero sbizzarrire aggiungendo diversi tipi di verdura e tanto altro. Questa è la mia proposta... 

Con un mazzetto di freschissimi asparagi, dei porri e della saporita pancetta, ecco pronto un piatto unico facile e sfizioso che vi risolverà con gusto un pranzo o una cena.



1 mazzetto di asparagi
1 porro
1 fetta di pancetta
4 uova  
4 cucchiai di farina
0,5 dl di latte
1,5 dl di panna fresca
sale e pepe
olio evo
.........................

Pulire e lavare bene gli asparagi, cuocerli a vapore per qualche minuto tenendoli piuttosto al dente. Soffriggere con un po'di olio evo il porro in una padella antiaderente.
Mescolare in una ciotola le uova, la farina setacciata e un pizzico di sale. Sbattete il composto con la frusta, aggiungete il latte e poi la panna, fino a ottenere una pastella morbida e omogenea.
Imburrate una pirofila e versatevi gli asparagi tagliati e pezzi tenendo a parte qualche punta, i porri stufati e la pancetta a cubetti. Versare sopra la pastella e completare il tutto con le punte di asparagi tenuti a parte. Cuocere in forno già caldo a 190° per circa 15 minuti. Attendete qualche minuto e servite.


giovedì 25 febbraio 2016

Tortini al caffè con mousse al cioccolato

Ho trovato l'abbinamento cioccolato-caffè di questi tortini delizioso. Per non parlare della meravigliosa sensazione che la sofficità del tortino e la leggerezza della mousse sapranno regalarvi ad ogni boccone... davvero golosi!!! Il delicato aroma di caffè sarà piacevolmente apprezzato anche da chi non ne è troppo amante.
Che ne dite, vi ho ingolosito?
Quindi se non avete ancora pensato al dessert per domenica, ecco il dolce perfetto per concludere degnamente il pranzo o la cena. 

Buon fine settimana :)

INGREDIENTI
(Dall'inserto di Cucina Moderna)
80 g farina
1/2 di bustina di lievito per dolci 
1 dl di caffè
1 uovo piccolo
50 g zucchero
40 g burro
sale
per la mousse:
40 g cioccolato fondente
1 albume
0,15 dl panna fresca
10 g zucchero
..................................... 
Preparate la mousse. Tritate il cioccolato, fatelo fondere a bagnomaria a fuoco dolce, quindi toglietelo dal fuoco.
Fate sobbollire la panna, versatela sul cioccolato, mescolate energicamente fino a ottenere un composto omogeneo e fate raffreddare. Montate a neve l'albume con lo zucchero e incorporate a poco a poco il composto di cioccolato. Trasferite in frigorifero per almeno 1 ora.
Preparate i tortini. Setacciate la farina e il lievito con un pizzico di sale. Montate il burro con lo zucchero fino a renderlo cremoso e, sempre sbattendo il composto, incorporate l'uovo. Aggiungete la farina, amalgamatela bene e, sempre sbattendo, aggiungete a poco a poco il caffè, versandolo a filo.
Distribuite l'impasto negli stampini riempiendoli per 3/4 e fate cuocere in forno a 180° per circa 20 minuti.
Fateli raffreddare sulla gratella quindi, con l'aiuto di una tasca da pasticceria, decorateli con la mousse.


giovedì 28 gennaio 2016

Cremoso al cioccolato

Della mia passione per i dolci al cucchiaio ho già scritto più volte. Trovo non ci sia niente di più appagante che affondare il cucchiaino in una golosa crema. 
Certo, amo gustare una buona fetta di torta, mi piace sgranocchiare o pucciare deliziosi biscotti, ma... niente mi soddisfa di più che gustare una favolosa crema. Al cioccolato poi, ancora meglio.
La crema che vi propongo oggi ha una consistenza favolosa. Accompagnatela con qualcosa di croccante! Io ho usato della granella di nocciole, ma vanno benissimo anche delle meringhe sbriciolate, oppure delle briciole di amaretti. Fate voi, ma provatela... vi piacerà :)    

INGREDIENTI:
(dal mensile Oggi cucino)
30 g amido di riso
300 ml latte di mandorla
30 g zucchero
60 g cioccolato fondente
40 g nocciole tostate

Versare il latte di mandorla in un pentolino, tenendone da parte 1 bicchiere, in cui andrete a stemperare l'amido di riso. Scaldate il latte, unite lo zucchero e il composto con l'amido di riso, e mescolate con una frusta fino a quando il composto non inizierà ad addensarsi.
Togliete il latte dal fuoco, aggiungete il cioccolato fatto a pezzetti, mescolate velocemente, amalgamando il tutto. Versate il composto ottenuto in 4 tazze e fate raffreddare. Infine decorate con le nocciole, spezzettate grossolanamente e servite.




giovedì 14 gennaio 2016

Cocottine di uova e funghi

Buongiorno a tutti!!! Mi piace servire le monoporzioni, mi piace portare in tavola deliziose cocottine, che siano di ceramica, vetro o altro materiale, poco importa, le trovo molto comode e devo dire fanno sempre una gran bella figura. Oggi vi propongo una cocottina con uova e funghi porcini davvero molto semplice e gustosa. Servitele con del pane tostato, cracker o grissini, insomma qualcosa di croccante che farà da sfizioso contrasto con la golosa cremosità dell'uovo.

Buon proseguimento di settimana...


INGREDIENTI:
150 g porcini (anche surgelati)
4 uova
1 spicchio d'aglio
1 mazzetto di erba cipollina
1,2 dl panna fresca
vino bianco
olio evo 
sale e pepe

Saltare i funghi in una padella con l'aglio schiacciato, 2 cucchiai di olio, sale, pepe e un goccio di vino bianco. Dopo 10 minuti di cottura, dividete il tutto in quattro cocottine.
Rompete 1 uovo in ogni cocottina, salate, pepate. 
Unite in ogni recipiente 1 cucchiaino di erba cipollina tritata e 3 cucchiai di panna. 
Cuocete in forno caldo a 180° per 10-12 minuti. Servite le cocottine ben calde.



martedì 22 dicembre 2015

Crostatine alla crema di marroni e... Auguri!

Avrei voluto pubblicare una ricetta più natalizia, una ricetta con un'atmosfera più festosa, ma l'ultimo periodo è stato così frenetico e pieno di impegni che proprio non ce l'ho fatta! 
Ecco allora una ricetta che avevo in archivio ormai da ottobre, un guscio di frolla alle nocciole con un ripieno di marroni e cioccolato. Se come me avete avuto la brillante idea di congelare dei marroni lessati, vi consiglio di provare queste crostatine, sono una vera delizia!!! 

GOLOSA TENTAZIONE si prende una pausa per questo periodo di festa, ci rileggiamo a gennaio!!!

BUON NATALE a tutti, che sia sereno e gioioso insieme ai vostri cari, e auguri di buon 2016, che questo nuovo anno abbia in serbo per voi solo momenti felici, grandi soddisfazioni e belle emozioni.



INGREDIENTI:
200 g farina
1 uovo
120 g zucchero
50 g farina di nocciole
60 g olio di riso
un pizzico di sale
20 marroni lessati
2 cucchiai di cacao 
latte di riso

Mescolare in una ciotola, la farina, lo zucchero, la farina di nocciole e il sale. Unire l'uovo e l'olio e amalgamare bene. Lavorare la pasta su una spianatoia finchè risulterà liscia e compatta, avvolgerla nella pellicola e farla riposare in frigo per almeno 30 minuti.
Stendere la pasta tra due fogli di carta forno, tagliare dei cerchi e rivestire delle formine da crostata. Tenere da parte un po' di pasta che vi servirà per fare il crumble sopra.
Inserire in un mixer i marroni, il cacao e qualche goccia di latte di riso, frullare il tutto sino ad ottenere una crema omogenea.
Riempire i gusci di frolla con la crema di marroni.
Con la restante pasta formare delle grosse briciole e spargerle sulla crema. 
Cuocere in forno già caldo a 180° per circa 25-30 minuti.




Vorrei ringraziare tutte voi che mi seguite sempre con tanto affetto, grazie di cuore :)
...a presto...

giovedì 26 novembre 2015

Flan di castagne

Solitamente la mia colazione consiste in una tazza di ottimo tè e un dolce da forno, che siano... biscotti, ciambelle, plumcake, oppure qualche fetta biscottata con una buona confettura.
Ogni tanto però, sento la voglia di cambiare, sento il desiderio di morbide consistenze, di dolci da gustare a cucchiaiate. Una di queste mattine ho dato il buongiorno con questo delizioso flan. Ricco di castagne, albicocche secche e uvetta, dalla consistenza morbida e golosa, preparatelo per la colazione dei vostri cari, vi ringrazieranno :)

INGREDIENTI:
12 castagne lessate
150 g albicocche secche
40 g uvetta
50 g zucchero di canna
3 uova
50 g farina d'avena
50 g farina di castagne
1/2 l latte di mandorla non zuccherato
mandorle

Tagliate a pezzetti le albicocche. Montate a spuma le uova con 3/4 dello zucchero. Mescolate le due farine in una ciotola, unite il latte di mandorla e le uova montate. Ungete d'olio uno stampo a bordo basso (diametro 24 cm). Distribuite sul fondo le albicocche, l'uvetta ammorbidita in acqua tiepida e scolata, e le castagne. Versate sopra la crema di latte, farina e uova. Cuocete in forno a 180° per 40-45 minuti. Cospargete il dolce con lo zucchero rimasto verso fine cottura. Spolverizzatelo con della granella di mandorle e servitelo con un cucchiaio. tiepido o a temperatura ambiente, direttamente dal recipiente di cottura.


...alla prossima...

giovedì 12 novembre 2015

Moussaka di rape

La moussaka è un piatto tipico della cucina greca, strati alternati di melanzane, sugo di carne e besciamella. Oggi voglio proporvi una gustosa variante con le rape. 
Io ho preparato delle mono porzioni, ma ovviamente è possibile prepararla intera in una teglia.
Per tagliare le rape in modo tale che le fette risultino tutte dello stesso spessore, consiglio di usare una mandolina, vi faciliterà il compito e il risultato sarà più omogeneo.
Quindi, se vi piacciono le rape, e volete portare in tavola un piatto unico particolarmente gustoso, provate questo piatto, vi piacerà :)


INGREDIENTI:
4 rape rosse
350 g carne di manzo
300 g polpa pomodoro
1/2 cipolla
1 spicchio di aglio
250 g besciamella
30 g parmigiano 
200 ml latte
4 cucchiai di olio evo
sale e pepe

Sbucciate la cipolla e l'aglio, tritateli insieme finemente e fateli soffriggere con 3 cucchiai di olio, finchè non saranno trasparenti. Aggiungete la carne e fatela rosolare. Unite la polpa di pomodoro, salate e pepate, e cuocete mescolando ogni tanto.
Lavate con cura le rape e tagliatele a rondelle sottili dello stesso spessore, quindi mettetele in una casseruola, unite il latte e fatele sbollentare per 5 minuti. Scolatele e lasciatele intiepidire. Su una placca rivestita da carta forno oliata, preparate la muossaka, alternando le fette di rapa, il sugo preparato e la besciamella, spolverizzatele con un po' di parmigiano, e proseguite, fino a ricomporre la rapa intera. 
Cuocete  in forno già caldo a 180° per 20 minuti. Sfornate e trasferite le moussaka su piatti individuali.


...alla prossima...
  

giovedì 29 ottobre 2015

Biscotti con farina di castagne e confettura di ciliegie

In questo periodo faccio grandi scorpacciate di castagne, le adoro. Le cucino spesso... lesse, arrosto e ovviamente mi piace molto utilizzare la farina di castagne.
Ho trovato particolarmente intrigante l'abbinamento tra un prodotto autunnale come appunto la farina di castagne e la confettura di ciliegie, frutto estivo.
Provateli, li troverete deliziosamente golosi, abbondate con la confettura di ciliegie e vi sarà difficile resistere, vi assicuro... uno tira l'altro... come le ciliegie... appunto :)



Mettete nel recipiente del mixer le tre farine, aggiungete lo zucchero, il lievito e l'olio. Azionate fino a ottenere un composto sbriciolato, poi versate il latte e frullate ancora finchè l'impasto risulterà omogeneo.
Formate un panetto, avvolgetelo con la pellicola e mettetelo in frigo per almeno 30 minuti. Stendete l'impasto con il mattarello tra due fogli di carta forno. Con un tagliapasta di circa 6-7-cm ricavate tanti dischetti e disponeteli sulla placca del forno. Con un tagliapasta più piccolo praticate alla metà dei dischi un foro al centro. Cuocete in forno già caldo a 170° per circa 15 minuti. Sfornate lasciate raffreddare su una gratella e poi spalmate sui dischi interi la confettura di ciliegie e sovrapponete il disco con il foro al centro. Decorate con zucchero a velo.




...alla prossima...
    

giovedì 15 ottobre 2015

Ciambelline di carote

Riprendo dopo una luuuuuunga pausa con dolcezza e semplicità.
La semplicità di un delizioso dolce da forno fatto con pochi ingredienti e un impasto soffice e goloso.
Carote e mandorle, un abbinamento perfetto per un dolce che vi consiglio di provare, saprà rendere le vostre colazioni, merende e tanti altri momenti della giornata, un vero piacere :)

Buon fine settimana a tutti...

INGREDIENTI:
250 g di carote
150 g di zucchero (io 120 g di miele)
250 g di farina di mandorle
120 ml di olio di riso
3 uova
1 baccello di vaniglia
4 cucchiai di liquore all'arancia

Lavate le carote, pelatele e grattugiatele evitando di ridurle in poltiglia. Mettere in un colino e lasciare scolare.
Tagliate il baccello di vaniglia per il senso della lunghezza e prelevate i semini. In una ciotola capiente mescolare il liquore all'arancia con l'olio e lo zucchero. Unire le uova, i semi della vaniglia, la farina di mandorle e le carote. Amalgamate gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo.
Distribuite il composto nei pirottini di carta o nelle forme a ciambella, fino a 1 cm dal bordo, per permettere all'impasto di crescere senza fuoriuscire. Fate cuocere in forno già caldo a 180° per circa 20 minuti, vale sempre la prova stecchino.


...alla prossima...
 

giovedì 27 agosto 2015

Budino di mandorle


Dopo una lunga e rilassante pausa estiva, riprendo in mano le fila della mia cucina virtuale e vi invito ad assaggiare un delizioso budino alle mandorle.

Adoro i dolci al cucchiaio e in particolare i budini, mi piace la consistenza e la semplicità degli ingredienti. Oggi l'aroma che vi consiglio è quello alla mandorla, vi piacerà questo budino, per il suo gusto delicato e la sua freschezza.

Potete servirlo semplicemente con della granella di mandorle, oppure se volete renderlo ancora più goloso, con delle amarene sciroppare... vi assicuro che sono buonissime entrambe le versioni :)

INGREDIENTI:
7,5 dl di latte di mandorla
8 g di gelatina in fogli
50 g di zucchero
1 cucchiaino di estratto di mandorle
granella di mandorle

Lasciate ammorbidire la gelatina in una ciotola con acqua fredda per 5 minuti. Versate il latte in una casseruola, unite lo zucchero, l'estratto e fate cuocere a fuoco molto dolce sino a raggiungere l'ebollizione.
Spegnete il fuoco, aggiungete la gelatina , scolata e strizzata, e mescolate bene fino a quando si sarà sciolta.
Versate il composto negli stampini e fatelo raffreddare a temperatura ambiente, poi copritelo con pellicola, trasferitelo in frigo e lasciatelo riposare per almeno 3 ore. Sformate i budini e decorate con le mandorle in granella o con delle amarene sciroppate.


...alla prossima...
 

venerdì 31 luglio 2015

Insalata di rollè di pollo, pesche e melone

Un piatto unico un po' diverso dal solito, fresco e stuzzicante. Mi piace l'abbinamento carne-frutta di questo piatto, trovo che la sapidità dei rollè di pollo si sposi perfettamente con la dolcezza della frutta. Per dare un tocco in più e un po' di carattere a questa gustosissima insalata, ho aggiunto una salsina all'erba cipollina, vi assicuro che completa il tutto in maniera splendida.

Agosto è ormai alle porte, è tempo di vacanza e GOLOSA TENTAZIONE si prende qualche giorno di pausa... arrivederci a presto :)

INGREDIENTI:
(dal mensile della Coop)
2 petti di pollo
100 g di prosciutto crudo
2 pesche
1/2 melone
vino bianco
erba cipollina
olio evo

Sezionate i petti di pollo in 4 e batteteli leggermente. Salateli e farciteli con il prosciutto. Arrotolateli con cura e chiudete nella carta stagnola. Scaldate una padella e cuocete i petti su tutti i lati, terminando poi in forno a 155° per 10 minuti.
Tagliate le pesche e il melone a fatte sottili e conditeli con sale e un filo d'olio. Pulite l'erba cipollina e con dell'olio e un mixer create una salsina simile al pesto.
Togliete i petti di pollo dalla stagnola e affettateli a rondelle di 1 cm circa. Scaldate la padella che avete usato in precedenza e fatevi sfumare un po' di vino bianco, prima che sia evaporato completamente adagiatevi le rondelle di petto di pollo e fatele leggermente rosolare.
Disponete il pollo in una ciotola, aggiungete le pesche, il melone e condite il tutto con la salsina.




...buone vacanze, a presto...
 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...